Recensione Sony Ericsson V640i

Post imagePer questo Natale mi sono comprato un nuovo cellulare, il Sony Ericsson V640i. A guidarmi nell'acquisto è stato il modello di un mio amico sempre della stessa marca, il K618i. Mi aveva stupito per alcune caratteristiche come l'UMTS, la fotocamera da 2 megapixel, il design (soprattutto) e il sistema operativo veloce e completo ad un prezzo competitivo. Siccome non ho trovato in vendita in nessun negozio questo modello, sono andato all'avanscoperta di un modello simile ed infatti ho trovato il V640i all'ottimo prezzo di 99€.

E' un telefono della fine del 2007 che altro non è se la versione brandizzata Vodafone del K630i. Ecco listate le caratteristiche salienti del V640i.

  • LCD da 2'' a 262000 colori (176x220px)
  • Rete UMTS e HSDPA
  • Connettività Bluetooth 2.0
  • Slot scheda Memory Stick Micro M2
  • Fotocamera da 2Megapixel
  • Radio con RDS
  • Supporto ai feed RSS
  • Streaming audio/video
  • Copia/Incolla
  • Batteria da 950mAh

Ok, finita la carrellata andiamo ad analizzare nel dettaglio il telefono.

Post image

La linea del telefono risulta seria ma che strizza l'occhio al geek nascosto dentro di noi per la rifinitura rossa lucida dei bordi. I tasti dei numeri sono forse un po' troppo piccoli per un uso intenso ma ci si abitua facilmente dopo un po'. I pulsanti laterali per la gestione del volume/zoom e per l'attivazione della fotocamera sono molto utili e funzionali, soprattutto in modalità mediacenter. Lo schermo risulta molto luminoso e contrastato, leggibilità ottima! Per quando riguarda il sistema operativo devo dire che è molto intuitivo e veloce (per me ovviamente), classico menù per le operazioni, pulsante apposito per cancellare gli oggetti e tutte le opzioni che vorresti avere come il copia/incolla dappertutto.

Post imageIl V640i è un cellulare con una grande predisposizione col web 2.0. In particolare supporta pienamente la ricezione dei feed RSS ed i podcast. Per i feed RSS è possibile aggiornarli manualmente o lasciare l'aggiornamento automatico. Verranno mostrati nella schermata principale con eleganza e funzionalità per la consultazione.

Un altro strumento integrato è quello della diretta pubblicazione delle foto scattate nel proprio account Blogger. Del tipo cattura e pubblica!

La radio è molto comoda, peccato che non funziona senza auricolari.

Anche gli auricolari sono un po' particolari. Viene attaccato un pezzo al cellulare per mezzo del connettore proprietario. Alla sua estremità si trova il microfono con relativo pulsante per fine/ricezione chiamata ed alla fine un connettore. A questo connettore vanno collegate la cuffie. Per pro c'è la possibilità di collegare qualsiasi cuffie, io l'ho provato con le mie AKG. Per contro si ha il tutto un po' più pesante del normale. Però devo dire che le cuffie in dotazione non sono affatto male!

La ricezione mi sembra ottima, pieno segnale in centro città, mentre arriva a 3-4 "tacche" su 5 in casa mia che è un rifugio antiatomico.

Mediacenter
Post imageNel V640i è possibile accedere ai file multimediali tramite due interfacce, una è il classico file manager mentre l'altra è un menù molto semplificato e dalla grafica accattivante. Nel menù multimediale è possibile avere accesso alle immagini, ai video ed alla musica.

Per le immagini si hanno a disposizione le anteprime delle foto, uno slideshow con animazione e musica di sottofondo e il sistema di tag. L'integrazione con Flickr sarebbe stata il massimo!

Per i video vengono visualizzate delle anteprime e l'accesso ai podcast video.

La musica invece è organizzata come un qualsiasi lettore mp3 degno di questo nome, ovvero con la visualizzazione tipica di Artisti, Album, Brani e Playlist. Anche qui si ha a disposizione l'accesso diretto ai podcast sottoscritti. (Ma i podcast chi li usa?)

Perché comprarlo:

  • Costa poco
  • Ha tutte le funzioni di cellulari di fascia alta
  • Connessione dati HSDPA
  • Ottimo software

Perché non comprarlo:

  • Niente Wi-Fi
  • Lo schermo potrebbe essere più grande
  • Sistema operativo proprietario


Io sono soddisfatto del mio acquisto. :)

Formati multimediali supportati

Il Sony Ericsson V640i supporta alcuni dei più diffusi formati audio e video.

Video:

  • 3gp (H.263 e H.264)
  • mp4
  • wmv (mai funzionato con i video che avevo

Per quanto riguarda gli mp4 (codec xvid) funzionano a 30fps e si vedono molto molto bene.

Audio:

  • MP4 (AAC, AAC+, E-AAC+)
  • MP3
  • M4A
  • 3GPP (AAC, AMR)
  • AMR
  • WAV
  • MIDI
  • iMelody
  • XMF
  • WMA

Parecchi come potete vedere! Ho provato solo gli mp3 ed i midi e si sentono molto bene anche solo con l'altoparlante integrato. Indirettamente ho provato anche l'AAC poiché è la parte audio dei filmati mp4.

Immagini:

  • GIF
  • JPEG
  • BMP
  • WBMP
  • PNG
  • SVG Tiny 1.2

In effetti le immagini SVG fanno fatica a renderizzarsi ed alcune sfumature e filtri avanzati non vengono visualizzati.

Animazioni: GIF, l'SVG Tiny e Flash Lite 2.
Flash Lite una reimplementazione di Flash per i dispositivi mobili. Purtroppo il supporto ai video come quelli di YouTube sono stati implementati nella versione 3.

Invece il protocollo di streaming video supportato è solo il rtsp con video 3gp.

Abbonati al feed RSS. Se non sai cos'è guarda qui.

Abbonati alla newsletter per ricevere via email ogni nuovo articolo pubblicato. L'indirizzo verrà gestito da FeedBurner.

Dai il tuo parere, commenta questo articolo!
commenti su Recensione Sony Ericsson V640i
  1. Garret scrive —

    Ma ti sei collegato utilizzando la connessione wap per scaricare i feeds?

  2. DnaX scrive —

    Si, con l'offerta Zero Limits di Vodafone in pratica pago 0,29? alla prima connessione del giorno. Poi niente. La connessione è ovviamente quella gprs standard con punto di accesso wap.omnitel.it anziché web.omnitel.it con tariffazione molto differente!

  3. Recensione Sony Ericsson V640i scrive —

    [?] Recensione del Sony Ercisson V640i. Un ottimo cellulare HSDPA con integrazione ai servizi del web 2.0 a buon prezzo. [?]

Lascia un commento

CC BY-NC-SA 3.0 2004-2020 Daniele Napolitano — Per informazioni sulla licenza leggere le Note legali