Alcune considerazioni su Google Chrome

Nelle ultime 24 ore la blogosfera non ha parlato altro che del nuovo browser targato Google, ovvero Chrome. Ebbene anche io curioso l'ho provato e non mi sembra affatto male, considerando che sia una beta. Certo, una beta alla Google in genere è tutt'altro che un software incompleto! Pure Gmail è beta! :lol:

La novità del rilascio, molto d'impatto senza rumors o anteprime non è del tutto vera, era da tempo che si mormorava l'intenzione di Google di fare un proprio browser.

Post imageCome già detto da molti blog Google Chrome è stato rilasciato open source (licenza BSD) e basa le sue funzionalità con il collaudato motore rendering WebKit usato da Safari, Konqueror, ed altri browser per Linux. Per quanto riguarda il motore JavaScript, viene in aiuto la virtual machine V8 davvero molto performante.

Il browser di per se non ha un granché di rivoluzionario, un look molto pulito e la navigazione a schede, anche se un po' differente dal solito. In pratica ogni scheda è una istanza del browser, in questo modo è impossibile che una pagine possa portare al blocco del browser intero. Provate ad aprire il Task Manager e vedrete i vari processi di chrome.

Post image


Al momento la domanda sulla bocca (tasti?) di tutti è la seguente: Cosa avrà in mente BigG? Perché entrare nel settore dei browser quando esistono già molte alternative valide? E' uno scontro diretto a Internet Explorer 8 ancora in beta? E' l'alternativa leggera a Firefox, partner ormai da tempo? Nessuno lo sa.

La mia personale idea è quella che Google ha i principali servizi web 2.0 dalla sua, ha creato alcune applicazioni per i desktop ed adesso gli mancava un browser tutto suo per accedere a tutti i suoi web services. Ora Android diciamo che è completo, può attingere a Chrome per il browser ultra leggero.

Come avrete notato Chrome non possiede la capacità di caricare estensioni o temi. E le personalizzazioni sono veramente minime ma dalla sua ha molte caratteristiche interessanti. Come vedete è un prodotto con un target diverso da Firefox. Chrome leggero ma limitato, Firefox potente e molto personalizzabile. Sono queste le intenzioni di Google al momento, secondo il mio parere. Un browser complementare a Firefox, e non sono l'unico a pensarlo.

Presto vedremo la versione beta di Chrome anche su Linux, come la prenderà la comunità?

Abbonati al feed RSS. Se non sai cos'è guarda qui.

Abbonati alla newsletter per ricevere via email ogni nuovo articolo pubblicato. L'indirizzo verrà gestito da FeedBurner.

Dai il tuo parere, commenta questo articolo!
commenti su Alcune considerazioni su Google Chrome
  1. MassageOnSite On Twitter scrive —

    We can easily each and every one take advantage of studying even more regarding themselves and our overall health and health.
    Particular actions and exertion amounts can provide superb gain to all of us, and all of us ought
    to learn even more information about them. Your blog seems to
    have provided invaluable facts which will be useful to numerous communities and individuals, and I actually value the sharing your expertise in this manner. https://twitter.com/MassageOnSite/status/902624727897923599

Lascia un commento

CC BY-NC-SA 3.0 2004-2020 Daniele Napolitano — Per informazioni sulla licenza leggere le Note legali