Blog

Ondata di restyling su BeeSeek

Gen 29

Dopo il restyling del blog è arrivato anche quello per il planet. Sembra che per adesso i lavori grafici siano finiti, ma facciamo un riepilogo dei lavori avvenuti in BeeSeek da quando sono entrato anche io nel team:


  • 4 agosto 2007 - Esce Hive alpha 1
  • 29 Novembre 2007 - Prima versione del banner animato delle news dai blog
  • 29 Dicembre 2007 - Prima release pubblica del tema dei blog di BeeSeek
  • 4 Genniaio 2008 - Vengono (ri)aperti i forum e pubblicato un tema ad hoc
  • 5 Gennaio 2008 - Escono Hive alpha 2 e Honeybee alpha 1 con un tema per i risultati
  • 22 Gennaio 2008 - Pubblicato il tema per il planet


Ora possiamo dire di avere una ottima base di partenza, perché il meglio deve ancora arrivare!

Post image

DIASPORA* Facebook

Aggiornamento automatico di Hive

Gen 19

Post imageAl momento per usare Hive è necessario scaricarsi tutto il ramo di sviluppo da Bazaar ed anche il ramo Honeybee. Successivamente sono richieste alcune operazione per rendere il tutto operativo.

Sul forum di BeeSeek sono quindi comparsi alcuni script che in maniera automatica scaricano e rendono operativo Hive all'ultima versione direttamente da Bazaar.

Anche io ho fatto il mio, modificando pesantemente quello di Churli.

Eccolo qua pronto da scaricare.

Una volta reso eseguibile con:

chmod +x beeseek_update.sh


Basterà avviare la prima volta lo script così:

sudo ./beeseek_update.sh

e attendere l'esecuzione di tutti i passi. Lo script installerà bzr se non presente nel sistema e aggiornerà se nel sistema è presente una versione obsoleta. Nelo script è impostata di default la directory ~/beeseek dove mettere tutti i files.

Per i successivi aggiornamenti non sono più necessari i privilegi di root.

Col parametro --keep-config mantiene la configurazione attuale ignorando eventuali modifiche apportate da bzr (Bazaar).

N.B. Ricordate che aggiorno spesso il codice, quindi prima di riportarmi eventuali errori controllate di avere l'ultima revisione.

DIASPORA* Facebook

Avviare Hive come servizio su Windows

Gen 12

Ora che Hive e il modulo Honeybee hanno fatto passi da gigante, è possibile provare il lavoro fatto dal nostro team anche su Windows, visto che Hive, il server di BeeSeek è scritto in Python. Solo che sotto Windows non è possibile avviare un processo in background come nei sistemi unix based. Quindi ho cercato una soluzione, eccola qua!

Mi sono messo a cercare documentazione sulla gestione dei servizi di sistema di Windows (da win2000 in sù) ed ho trovato un po' di documentazione nella sezione supporto del sito della Microsoft.

Post image



Per creare un nuovo servizio è necessario usare due tools dal Windows Resource Kit per creare un servizio fittizio è poi modificarlo per le nostre esigenze. La modifica va eseguita tramite il registro di configurazione per cui la sconsiglio a chi non è esperto in queste operazioni.

Per semplificarvi la vita ho creato un pacchetto con tutti i file necessari per lo scopo.

Download

Fate però attenzione a queste indicazioni:

  • Hive deve risiedere in C:\hive
  • Python deve risiedere in C:\Python25



Una volta sistemate le directory scaricate il mio pacchetto nella directory di Hive, quindi lanciate install.bat che dovrebbe eseguire tutte le operazioni per noi. Adesso o riavviate il sistema oppure andate in Pannello di Controllo, aprite Strumenti di Amministrazione, quindi avviate Servizi e qui una volta trovato Hive lo avviate semplicemente usando i link in alto a sinistra.

Per verificare che tutto sia andato per il meglio provate a collegarvi all'indirizzo http://localhost:50007.

Enjoy ;)

DIASPORA* Facebook

Nell'alveare è tempo di debugging

Dic 12

Ora che Hive, il server di BeeSeek, ha raggiunto uno stadio di maturità più che buono, è necessaria una bella fase di debugging per scovare bug e quant'altro che possa danneggiare il sistema. Chiaramente più siamo, meglio è! Andrea Corbellini ha già dimostrato la sua preparazione sfornando un applicativo potente, in grado di reggere elevati carichi di lavoro, ma ora arriva la nostra parte, testare testare ed ancora testare, riportare bug ed aiutare per risolverli, come tante api operaie!

Adesso vi lascio un po' di istruzioni e link per collaborare al progetto.

Innanzitutto sappiate che lo sviluppo è gestito su Launchpad, la stessa struttura di sviluppo di Ubuntu (non per niente è stato creato dallo stesso team).

Per segnalare o controllare i bug, fate riferimento a questa pagina.
Ricordatevi quando effettuate una segnalazione di inserire più informazioni possibili affinchè possiamo riprodurre l'errore citato.

Una funzione davvero molto utile è quella che potrete rimanere aggiornati con l'ultima revisione direttamente dalla vostra distro linux preferita, vediamo come!

Continua a leggere »

DIASPORA* Facebook

Adesso sono un Beeseek Core Developer!

Dic 1

Dopo una attenta alfabetizzazione riguardo il sistema di sviluppo adottato da BeeSeek e Launchpad nello specifico, ieri l'altro sono stato ammesso a far parte del team di sviluppo di BeeSeek, dove per ora mi occupo del banner che mostrerà gli ultimi post dai blog di BeeSeek che dovreste aver visto sulla sinistra del sito.

Post image

Invito anche voi a affacciarvi al progetto di BeeSeek che sta avendo uno sviluppo molto promettente. Pochi giorni fa infatti, è stato fatto un test ad Hive, il server che gestirà la piattaforma centrale, questo test consisteva nel fare 200 richieste al secondo e Hive se l'è cavata egregiamente, considerato che prevediamo solo 15 richieste al secondo.

Non vedo l'ora di provare con click tutta la piattaforma. A breve inizierò a lavorare al restyling del template dei blog italiano e inglese di BeeSeek, così da dargli un tocco di Bee. Subito dopo prepareremo la pagine dei risultati delle query che andrà a modificare quella attuale.

Post imagePagina dei BeeSeek Developers:
https://launchpad.net/~beeseek-devs

Qui puoi vedere i progetti attivi:
https://blueprints.launchpad.net/beeseek/

Se vi interessa il mio banner (rilasciato sotto licenza GNU) questa è la pagina giusta per voi:
https://code.launchpad.net/~beeseek-core-devs/beeseek/banner

Vi consiglio di gestire il download tramite bzr visto che è molto probabile l'inserimento di nuove revisioni. Trovate tutte le istruzioni sulla pagina di Launchpad.

DIASPORA* Facebook

BeeSeek

Ott 31

Gli attuali motori di ricerca basano le loro valutazioni dei siti in base ai link presenti su altre pagine. Così viene costruito il pagerank (che ha fatto strage in questi tempi). Questo sistema è però sensibile a spam ed altro essendo una valutazione puramente automatica.

La struttura di un motore di ricerca è basata sul crawler che scansiona le pagine, le indicizza e segue il link trovati si di essa.
L'utente, quando richiede una keyword, il server restituisce le pagine attinenti alla parola chiave.

BeeSeek è un motore di ricerca con filosofia open source (o meglio sarà) che basa le sue valutazioni su altri parametri più umani di gradimento del sito e nello specifico della pagina.

Post image


Continua a leggere »

DIASPORA* Facebook
CC BY-NC-SA 3.0 2004-2012 Daniele Napolitano — Per informazioni sulla licenza leggere le Note legali
Torna su