Blog

Riparazione del router Netgear DGN2000

La mia rete domestica è affidata al router Netgear DGN2000 comprato nel 2009. Aveva già problemi quando feci alcune prove con uno switch di rete che non sapevo se funzionasse a dovere e come risultato dopo le prove, le porte ethernet non funzionavano più a dovere, in pratica non superavano i 100 kB/s a meno che non forzavo la comunicazione a 10M. Ma in ogni caso avevo lasciato perdere.

Successivamente ogni tanto ha iniziato a saltare il Wi-Fi e sembrava che quando accadeva tutto il router era bloccato. Questo fino ad un giorno in cui non si è più acceso. I sintomi erano i seguenti: rumorino strano dal router stesso, switch ethernet funzionante (LED delle porte LAN accesi), LED di alimentazione costantemente spento. Ciò mi ha fatto escludere l'alimentatore esterno, qualcosa funzionava, il problema era all'interno.Post image Mi ricordo che la garanzia era già scaduta quindi mi sono apprestato ad aprire il router (dannate viti Torx!). Osservo il PCB per vedere se ci sono componenti bruciati o altro, l'unica cosa che mi salta all'occhio sono tre condensatori elettrolitici gonfi, pessimo segno.

L'elettronica di oggi è ormai ad un livello in cui è pressochè impossibile che i circuiti digitali di possano rompere, ma ci si porta dietro ancora la piaga dei condensatori elettrolitici che possono scoppiare o rilasciare la loro soluzione elettrolita in giro corrodendo tutto ciò che trova.

I condensatori da sostituire, uno l'avevo già dissaldato.

Acceso l'oscilloscopio (un modesto B&K Precision 2125A) ho fatto alcune misurazioni, ai piedini dei condensatori c'era una tensione molto sporca di disturbi, proprio il contrario di come dovrebbe essere, visto che la funzione del condensatore è proprio quella di stabilizzare la tensione. Nel circuito ho individuato anche due microcontrollori responsabili di assicurare alimentazione con la tecnica PWM ai due circuiti, quello relativo allo switch ethernet e quello al microprocessore MIPS, il cuore del router. Fatta anche una rapida misurazione degli oscillatori al quarzo notavo infatti che oscillava solo quello dello switch.
In realtà potevo tirare dritto sostituendo i condensatori ma già che c'ero ho curiosato in giro.

Post image


Dissaldato il primo condensatore, 470µF di capacità e 10V di tensione massima, l'ho messo nel tester di componenti integrato nell'oscilloscopio il quale mostra la funzione di trasferimento del componente sotto test. Ebbene era uno schifo, elettricamente era diventato quasi un'induttanza! Quindi ho comprato i nuovi condensatori della stessa capacità in un negozio di elettronica ma con la tensione massima di lavoro leggermente superiore. Ad esempio per sostituire il condensatore da 10V ne ho preso uno da 16V. Questo perché, se il condensatore si è danneggiato, è o a causa di un sottodimensionamento del componente o per surriscaldamento eccessivo oppure era proprio difettoso. In particolare i condensatori estratti dichiarano sul loro dorso una massima temperatura di 105 °C, che non penso proprio sia mai stata raggiunta!

Sostituiti i tre condensatori (nominati C186, C187 e C351), il router ha ripreso a funzionare egregiamente. Anche le porte ethernet dello switch ora funzionano bene a 100M.


Spesa totale: 1,50 €
Tempo speso: 30 minuti


Riparazione completata

Porta seriale integrata

Già ache avevo smontato tutto, mi sono messo a guardare la scheda alla ricerca di una seriale TTL e ho trovato 4 fori per un connettore da 4 pin, bingo!

Post image


Per trovare la posizione dei vari segnali ho usato l'oscilloscopio, questa è la posizione dei vari segnali nel connettore:

1 -> GND
2 -> TX
3 -> RX
4 -> ?


Questo è un estratto delle prima fasi di boot come trasmessa su seriale:

CFE version 1.0.37-12.1 for BCM96348 (32bit,SP,BE)
Build Date: 五 6月 27 23:37:04 CST 2008 (root@Denis-Linux)
Copyright (C) 2000-2006 Broadcom Corporation.

Boot Address 0xbfc00000

Initializing Arena.
Initializing Devices.
Parallel flash device: name MX29LV320AB, id 0x22a8, size 4096KB
CPU type 0x29107: 240MHz, Bus: 133MHz, Ref: 26MHz
Total memory: 16777216 bytes (16MB)


C'è un secondo per interrompere il boot, ma poi non so cosa si è in grado di fare, forse si può avviare il sistema da posizioni di memoria differenti. Alla fine del boot premendo Enter è possibile avere una shell con privilegi di root.

Ultima curiosità, il kernel è stato compilato con Ubuntu:

Linux version 2.6.8.1 (user@ubuntu) (gcc version 3.4.2) #2 Sun May 16 22:59:48 CEST 2010

DIASPORA* Facebook

Pubblicato il 27 ottobre 2012 da e letto 16306 volte.

Link di trackback

Abbonati al feed RSS. Se non sai cos'è guarda qui.

Abbonati alla newsletter per ricevere via email ogni nuovo articolo pubblicato. L'indirizzo verrà gestito da FeedBurner.

Dai il tuo parere: Commenta questo articolo!
14 commenti su Riparazione del router Netgear DGN2000
  1. paolo dice:

    buon giorno,e complimenti per la riparazione,possiedo un modem-router dello stesso tipo e mi si è presentato questo difetto:collegando l’alimentatore si è acceso il modem ma nell’arco di 1 minuto circa si è messo a fumare qualche componente all’interno!ho staccato immediatamente e dopo avere aperto il case ho constatato la parziale bruciatura del regolatore lsc1117(u3 vicino al c da 100microf della tua riparazione). controllando i vari elettrolitici(esternamente) non presentano
    rigonfiamenti e le v di lavoro variano da 10 a 25V(alcuni potrei sostituirli comunque con v più alte).sarà sufficente sostituire il regolatore?purtroppo non possiedo
    un oscilloscopio,l’alimentatore est. funziona correttamente(12v-1A).se può darmi qualche consiglio la grazie anticipatamente !

    sabato, 27 ottobre 2012 alle 18:46
  2. Giovanni Mascellani dice:

    Hai anche esperienza di salvataggio di embedded con JTAG? Mi piacerebbe impararne qualcosa, visto che ho parecchi pezzi briccati, ma probabilmente salvabili.

    lunedì, 29 ottobre 2012 alle 11:20
  3. Horo86 dice:

    Grandissimo!!! Sono riuscito a salvare anche il mio!

    @Paolo: Anche se sono esteticamente perfetti i condensatori non è detto che siano sani, i miei erano immacolati a vederli ma misurati uno dei 470uF raggiungeva si e no i 10uF!!! Quello da 100 mi segnava 50.

    giovedì, 8 novembre 2012 alle 20:19
  4. DnaX dice:

    @Giovanni: purtroppo non ho mai avuto a che fare con JTAG. Da quello che ho letto non è roba semplice quanto una seriale oltre al fatto che JTAG è solo un protocollo di comunicazione hardware ma non dice nulla su quali dati scambiare. Probabilmente è necessario un Arduino per fare da interfaccia tra JTAG e PC.

    @Paolo: Probabilmente il guasto è da ricercarsi a monte e a valle del regolatore di tensione, un condensatore in corto circuito a valle del regolatore potrebbe essere la causa del guasto. Potresti fare qualche misura con tester per vedere la resistenza offerta dai condensatori (dovrebbe inizialmente essre poca e salire in 2-3 secondi) , ma dovresti dissaldarli uno ad uno per farci delle misure attendibili.

    lunedì, 12 novembre 2012 alle 0:55
  5. Stefano dice:

    Girando su google ho trovato questo blog ed in particolare questo post...credo il migliore nel campo! Complimenti! Io ho uno stesso router che non aggancia l’adsl (spia spenta) come posso muovermi per cercare di rianimarlo?

    sabato, 4 gennaio 2014 alle 0:04
  6. Giampy dice:

    Ho trovato questo post cercando "dgn 2000 non si accende" ed avevo lo stesso problema, il ruoter emetteva uno strano fischio e non si accendeva piu la spia del power. Ebbene sostituendo 5 condensatori (erano tutti leggermente gonfi) ora il router va come da nuovo, con una spesa di 2euro. Fantastico, colgo l’occasione per ringraziare l’autore del post

    venerdì, 21 febbraio 2014 alle 16:03
  7. Lollo89 dice:

    Ciao, ottima guida, anche io ho lo stesso problema, mi potresti dire più in dettaglio che tipo di misurazioni hai fatto con l’oscilloscopio???
    Grazie mille...

    martedì, 25 marzo 2014 alle 19:55
  8. Hell dice:

    Ciao, ho lo stesso problema col mio router, in pratica il wifi non va del tutto, e lo switch mi fa uscire al massimo a 10kbps
    Ho letto che hai aumentato le tensioni dei 3 condensatori.. quali condensatori hai usato esattamente?

    giovedì, 11 settembre 2014 alle 17:21
  9. giuseppe dice:

    Ciao so che il post è vecchio...ma ho fatto l errore di acquistare usato questo router senzainformarmi. Cmq come da guida ho sostiuito i condensatori mettendone alcuni con un voltaggio piu alto...gia che c ero li ho sostiuiti tutti...il router so accende ma dp un oretta trovo il led power che lampeggia lentamente (ho cambiato il firmware ma niente)...praticamente il rputer ha sempre funzionato ma dp un po mi da il problema se lo lascio spento per un bel po rirpende a funzionere ma ripresebta sempre lo stesso problema

    mercoledì, 10 dicembre 2014 alle 16:10
  10. DnaX dice:

    @Giampy: Grazie, sono felice che questo post ti sia stato d'aiuto ;)

    @Hell: Non ho mai scritto la capacità di Farad! Comunque trovi i nomi stampati nella scheda, devi leggere il valore in µF e la tensione del componente. Grazie per la segnalazione, guardo i valori e rimedio!

    @Giuseppe: Ma i condensatori erano nuovi? Perché i sintomi che dici sono esattamente quelli di quando era guasto il mio. Ricontrolla i µF dei condensatori che hai sostituito e tutte le saldature che hai fatto. Ovviamente non togliere i dissipatori di calore neri.

    giovedì, 11 dicembre 2014 alle 21:25
  11. mirco ughi dice:

    Buongiorno e grazie per la guina.
    ho appena finito di aprire il mio dgn2000
    avevo notato i tre condensatori che hai indicato tu rigonfi... uno sembra una palla da rugby... poi curiosando in internet ho trovato la tua pagina. Stasera voglio fare la prova comprendone tre nuovi.... non si sa mai.
    il vostro alimentatore fornisce 12v? il mio 15 a vuoto e 13.5 collegato.... meno male che è di marca....
    ma il vostro ruoter si scalda? ci sono alcuni componenti, oltre gli integrati, che diventano molto caldi. mi aspettavo che a scaldare fosse la parte wifi. Ma quel lato della scheda sembra normale.
    se questa è la media dei netgear meglio i cinesi...

    venerdì, 6 marzo 2015 alle 14:18
  12. davide dice:

    salve,ho un netgear dgn3500,il led della adsl è spento,non si stabilizza la connessione,problema come quello di stefano,come devo controllare ?

    martedì, 13 ottobre 2015 alle 17:29
  13. sirio dice:

    ottima guica complomenti
    unico apputo è che il condestatore da 100 da spostituire non + il C351 ma il C165
    http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?p=37988512#post37988512

    lunedì, 8 maggio 2017 alle 13:01
  14. sirio dice:

    Ottima guida, complimenti
    unico appunto è che il condensatore da 100 da sostituire non è il C351 ma il C165, che è sempre lo stesso hai solo sbagliato a riportare il nome segnato sul pcb.


    http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?p=37988512#post37988512

    cancella il mio messaggio precedente che era pieno d’errori.

    lunedì, 8 maggio 2017 alle 13:05
Lascia un commento

CC BY-NC-SA 3.0 2004-2012 Daniele Napolitano — Per informazioni sulla licenza leggere le Note legali
Torna su