Blog

Emesene: il client MSN definitivo per Ubuntu

Dopo aver provato aMSN da svn, Pidgin ed un client MSN testuale ho finalmente trovato la risposta dal mio client MSN. Le caratteristiche che doveva avere sono le seguenti:

Post image

  • Leggero e stabile
  • Carino da vedere
  • Sviluppato con librerie GTK+
  • Nick colorati stile Plus!

Bene, questo client l'ho trovato ed è Emesene, sviluppato in Python e GTK+, è un'ottima alternativa a aMSN anche se non supporta molte caratteristiche del protocollo (al momento) come l'invio dei file, webcam e altri dettagli. Essendo sviluppato in Python può girare anche su piattaforma Windows.

Va detto però che il progetto è giovane e in continuo sviluppo, quindi se riscontrate bug o desiderate una caratteristica ancora non implementata fatevi avanti!

Seguono le istruzioni per scaricarlo già pacchettizzato (semplice) o direttamente dal ramo di sviluppo (svn, leggermente più difficile).

23/01/2008 - Aggiornata la sezione download via svn
25/02/2008 - Emesene supporta l'invio di file (post)
24/04/2008 - Emesene è stato integrato in Ubuntu 8.04 LTS pertanto questa guida è ormai obsoleta
20/08/2009 - Rilasciata versione 1.5, presente di serie su Ubuntu 9.10, per gli altri download qui.

Installare Emesene:

Questa procedura è più veloce e semplice inoltre sarà il vostro sistema ad avvisarvi e ad installare automaticamente ogni nuova versione di Emesene. Su Ubuntu 9.04 sarà installata la versione 1.1 mentre su Ubuntu 9.10 8ancora in sviluppo) è presente la versione 1.5.

Sarà necessario avviare Aggiungi/Rimuovi programmi dal menù Applicazioni e cercare Emesene (c'è un campo di ricerca in alo a destra).

Altrimenti dal terminale date questo comando:

sudo apt-get install emesene


Download via SVN

Solo per utenti esperti. SVN, che sta per Subversion, è un sistema per rimanere sincronizzati col server dove gli sviluppatori del programma effettuano tutte le modifiche. I vantaggi sono quelli di avere il programma aggiornato all'ultima versione quasi in tempo reale e di avere veloci correzioni in caso di problemi.

Innanzitutto è necessario installare subversion (se non installato):

sudo apt-get install subversion


Adesso daremo questo comando che scaricherà tutto il codice sorgente in una cartella della vostra home che chiameremo emesene (ma guarda il caso...):

svn co https://emesene.svn.sourceforge.net/svnroot/emesene/trunk/emesene emesene


Bene, adesso creiamo il collegamento nel menù Applicazioni:

sudo gedit /usr/share/applications/emesene.desktop


Quindi inseriamo il seguente testo (sostituendo $NOMEUTENTE con il vostro nome utente):

[Desktop Entry]
Encoding=UTF-8
Name=Emesene
Comment=eMeSeNe
Exec=python /home/$NOMEUTENTE/emesene/Controller.py
StartupNotify=false
Terminal=false
Type=Application
Categories=Applications;Network;
Icon=/home/$NOMEUTENTE/emesene/themes/default/icon48.png



Per aggiornare Emesene, consigliato di tanto in tanto per non perdere le ultime novità è sufficiente dare:

svn up


Mentre se avete problemi con l'ultimo aggiornamento potete sempre tornare indietro dando:

svn up -r ###


Dove ### è il numero della revisione in cui volete tornare. Per esempio se avete appena aggiornato dalla revisione 1299 alle 1300 vi basterà dare:

svn up -r 1299


Bene se non avete incontrato problemi durante l'installazione potrete godere di questo ottimo client MSN perfettamente integrato nel vostro desktop Ubuntu e più reattivo del blasonato aMSN.

Articoli correlati

DIASPORA* Facebook

Pubblicato il 3 gennaio 2008 da e letto 14869 volte.

Link di trackback

Abbonati al feed RSS. Se non sai cos'è guarda qui.

Abbonati alla newsletter per ricevere via email ogni nuovo articolo pubblicato. L'indirizzo verrà gestito da FeedBurner.

Dai il tuo parere: Commenta questo articolo!
28 commenti su Emesene: il client MSN definitivo per Ubuntu
  1. Jak -BeeSeek Blog admin dice:

    Io non riesco a rinunciare alla comodità di Pidgin che mi permette di avere tutti i protocolli insieme, anche se in generale non sono implementati bene come in programmi specializzati come appunto emesene o xchat.
    In ogni caso mi servisse solamente MSN probabilmente la mia scelta ricadrebbe proprio su emesene.

    giovedì, 3 gennaio 2008 alle 16:41
  2. Ringhio dice:

    Ma è possibile sendare file? No perchè a me non risulta :|

    giovedì, 3 gennaio 2008 alle 16:47
  3. DnaX dice:

    @Jak: Beh, io che ho molti amici su MSN ho bisogno di un programma specializzato per questo protocollo, anche solo per quanto riguarda alcune piccole caratteristiche come il supporto ai colori di Plus e l’interfaccia leggermente differente.

    @Ringhio: No, purtroppo ancora non è ancora possibile inviare file, ma solo riceverli. Fai conto che il progetto è nato dalla scorsa estate...

    giovedì, 3 gennaio 2008 alle 17:14
  4. Ringhio dice:

    Per questo motivo, vi consiglio un messenger per Linux che offre già praticamente tutto... compresa la possibilità di sendare file, vedere i blog ecc.. si chiama Kopete.

    giovedì, 3 gennaio 2008 alle 18:32
  5. DnaX dice:

    Si, ma è "adatto" all’ambiente di KDE. Ora, tu mi avevi detto che ti si avvia in pochi secondi, ma credo che un software sviluppato con le GTK sia più reattivo e leggero in ambiente Gnome.

    Tu quando avvii Kopete oltre a caricare il programma, carichi anche tutte le librerie Qt... Mentre per esempio Pidgin non deve caricare nulla, visto che è già tutto in memoria.

    giovedì, 3 gennaio 2008 alle 19:27
  6. Ringhio dice:

    Ho capito, ma io sarei pronto a sacrificare un secondo per ogni volta che avvio il programma pur di avere uno script funzionale al 100% con tutte le funzioni :D

    giovedì, 3 gennaio 2008 alle 19:32
  7. Max dice:

    Ho appena instllato ma non mi crea il collegamento su desktop. Dove lo apro emesene?

    mercoledì, 23 gennaio 2008 alle 14:16
  8. DnaX dice:

    Ciao Max, dipende dalla procedura che hai seguito. Se l'hai installato via apt, lo trovi nel menù Applicazioni->Internet->emesene. Per creare un collegamento sul desktop basta fare un click destro sulla voce selezionata di emesene e selezionare "Aggiungi questo lanciatore alla scrivania".

    Se invece l'hai installato da svn la procedura si complica un po'. Per cominciare dai questo comando:

    sudo gedit /usr/share/applications/emesene.desktop


    dopo scrivi questo nella finestra (sostituisci $NOMEUTENTE con il tuo outente):

    [Desktop Entry]
    Encoding=UTF-8
    Name=Emesene
    Comment=eMeSeNe
    Exec=python /home/$NOMEUTENTE/emesene/Controller.py
    StartupNotify=false
    Terminal=false
    Type=Application
    Categories=Applications;Network;
    Icon=/home/$NOMEUTENTE/emesene/themes/default/icon48.png


    Chiaramente devi aver scaricato emesene nella tua home.

    PS. Aggiorno il post...

    mercoledì, 23 gennaio 2008 alle 16:24
  9. Max dice:

    ciao, si lho installato in svn, ho fatto come mi hai detto ma non mi comapare nulla.come mai? cè il modo di avvarlo con il terminale?grazie

    mercoledì, 23 gennaio 2008 alle 21:01
  10. DnaX dice:

    per avviarlo da console vai nella cartella dove hai scaricato emesene e dai ./emesene o python Controller.py.

    Per il collegamento prova a guardare nel menù Applicazioni, dovrebbe essere lì.

    mercoledì, 23 gennaio 2008 alle 21:22
  11. Max dice:

    ho corretto i passaggi delle cartelle e mi è uscito su applicazioni-internet ma è senza il logo e se gli clicco su non mi esce nulla. sai mica il problema?:(

    mercoledì, 23 gennaio 2008 alle 21:47
  12. DnaX dice:

    A quanto pare non hai scaricato emesene nella tua home correttamente. Controlla che emesene (scritto così, tutto minuscolo) sia situato nella tua home: ~/emesene

    Scaricare dai pacchetti no? :D

    giovedì, 24 gennaio 2008 alle 15:51
  13. Max dice:

    si pultroppo è scritto correttamente.
    scusa sn appena passato a ubuntu, in che senso scaricare dai pacchetti?cioè scaricarlo direttamente da internet?

    giovedì, 24 gennaio 2008 alle 19:13
  14. Max dice:

    RISOLTO dovevo aggiornare!grazie

    giovedì, 24 gennaio 2008 alle 19:34
  15. DnaX dice:

    Bene :wink:

    venerdì, 25 gennaio 2008 alle 0:56
  16. Strake dice:

    ho cercato di usare il metodo APT ma quando faccio l'aggiornamento ai repository mi da il seguente errore:

    W: Impossibile ottenere http://ubuntu.beryl-project.org/dists/feisty/main/binary-i386/Packages.gz 404 Not Found [IP: 88.191.250.18 80]

    W: Impossibile ottenere http://ubuntu.beryl-project.org/dists/feisty/main/source/Sources.gz 404 Not Found [IP: 88.191.250.18 80]

    E: Impossibile scaricare alcune file di indice, essi verranno ignorati, oppure si useranno quelli precedenti.

    problema mio o problema vostro? grazie in anticipo per la risposta

    martedì, 15 luglio 2008 alle 17:10
  17. Strake dice:

    scusate...l’errore era mio....risolto tutto...grazieeeee :-)

    martedì, 15 luglio 2008 alle 17:32
  18. DnaX dice:

    Il problema è tuo, i repository che danno errore sono quelli relativi a Beryl. Probabilmente devi aggiornare i repository di Beryl anche se ormai è deprecato vista la fusione Bery-Compiz. Per maggiori informazioni vai qui: http://ubuntu.beryl-project.org/3v1deb/index.html

    Se hai Ubuntu 8.04 "Hardy", Emesene è già nei repository ufficiali per cui lo puoi installare semplicemente da Aggiungi/Rimuovi nel menù Applicazioni.

    Fammi sapere ;)

    Edit: Niente... come non detto!

    martedì, 15 luglio 2008 alle 17:40
  19. barbara dice:

    ho installato emesene ma nn mi a i contatti...nn mi da prprio niente!!!!helpatemi

    mercoledì, 6 agosto 2008 alle 11:25
  20. DnaX dice:

    Mi sembra strano, può darsi che sono tutti offline? Di default visualizza solo quelli online. L’opzione per visualizzarli è su Visualizza->Mostra non in linea.

    mercoledì, 6 agosto 2008 alle 11:32
  21. DnaX dice:

    @Barbara: Ho notato un recente aggiornamento relativo a Emesene che sembra correggere un bug relativo all’avvio e nello scaricamento della lista dei contatti. Aggiorna Ubuntu e facci sapere!

    Ciao ;)

    venerdì, 8 agosto 2008 alle 20:13
  22. stefano dice:

    Ehm...scusate,come si fa ad aggiornare???

    giovedì, 22 gennaio 2009 alle 19:57
  23. DnaX dice:

    Si aggiorna da sé. Se l'aggiornamento viene rilasciato dal team di sviluppo ovviamente.

    Al momento è fermo alla versione 1.0.1.

    giovedì, 22 gennaio 2009 alle 20:17
  24. ROBI dice:

    ciao sn roberta e volevo sapere cm posso fare a installare emesene plus io non capisko quello k dici cn quei sistemi hihih me lo puoi spiegare perfavore?? grazie

    sabato, 7 marzo 2009 alle 19:43
  25. DnaX dice:

    Basta attivare il plugin Plus. Vai su Opzioni->Plugin e cerchi il plugin PlusPlus. Purtroppo nella versione predefinita non c'è il supporto per le sfumature... Farò un articolo per come sostituire il plugin. ;)

    lunedì, 9 marzo 2009 alle 13:14
  26. cesa dice:

    ciao...
    io nn ho capito bene cm funzionerebbe il primo modo per istallare...
    l'APT, mi potresti inviare ulteriori informazione alla mia email?

    ps: se possibile appena leggi cancella qst commento!! ^^
    DnaX: Email rimossa.

    domenica, 19 aprile 2009 alle 17:35
  27. DnaX dice:

    @Cesa: Ho notato il commento solo ieri! Mi deve essere sfuggito... Comunque non so se hai letto l'articolo ma adesso lo puoi scaricare automaticamente da qualsiasi distribuzione GNU/Linux. Il metodo con APT, ovvero il sistema automatico per installare software sulla distro Debian-based (quindi anche Ubuntu), è ormai deprecato. Basterà un "sudo apt-get install emesene" senza inserire archivi di terze parti.

    giovedì, 2 luglio 2009 alle 22:23
  28. Ringhi0z dice:

    Ragazzi, per chi avesse avuto problemi nel login consiglio di leggere questa pagina: http://technomhz.blogspot.com/2010/02/emesene-e-ubuntu.html , meglio installare con subversion!
    P.S. Saluti al caro Napo..

    martedì, 23 marzo 2010 alle 19:45
Lascia un commento

CC BY-NC-SA 3.0 2004-2012 Daniele Napolitano — Per informazioni sulla licenza leggere le Note legali
Torna su