Blog

Adobe Air alpha per Linux

Ieri parlavo della mia recente iscrizione a Twitter e del client twhirl sviluppato su piattaforma Adobe Air, di cui installeremo la versione alpha per Linux, quindi sempre in sviluppo e soggetta a bug.

Post imageComunque nonostante si tratti di una versione alpha, nelle mie prove su Ubuntu 8.04 ho visto che funziona perfettamente. In effetti le note di rilascio mi danno ragione! Una delle caratteristiche non ancora implementate sono le icone nel vassoio di sistema e l'icona dell'applicazione nel task manager, ma possiamo anche farne a meno per ora!
Un'altro problema è quello dello scaricamento delle applicazioni Air, in pratica i siti che distribuiscono le applicazioni hanno un badge in flash che riconosce la piattaforma dell'utente e quindi viene negato il download a Linux perché non ancora supportato ufficialmente. Dovrete scaricare i file .air se distribuiti ed aprirli con l'installer.

Post image


Per prima cosa scarichiamo il binario auto-installante, da browser o da terminale, tanto l'url è lo stesso.

wget http://download.macromedia.com/pub/labs/air/linux/adobeair_linux_a1_033108.bin

Rendiamo avviabile il file binario

chmod +x adobeair_linux_a1_033108.bin

e avviamo l'installazione

./adobeair_linux_a1_033108.bin

PS. Fate presente che il nome del file può variare col rilascio di nuove versioni.

Post imageFatto. Adesso proviamo ad installare twhirl, il client per Twitter. Niente di più semplice! Dalla pagina principale di twirl apriamo il link "Download and install the latest twhirl release" posto sulla destra, quindi scegliamo di aprire il file con Adobe Air installer.
L'installazione delle applicazioni Air prevede 3 opzioni, la creazione di una icona sul desktop, la cartella di destinazione dell'applicazione e l'avvio l'applicazione una volta terminata l'installazione. Al termine avremo twirl sotto il menù Applicazioni -> Altro.

Il tutto perfettamente integrato col sistema, per l'installazione vengono richiesti i privilegi di amministratore tramite gksudo, mentre per rimuovere un applicazione basta accedere a Synaptic e funziona come un qualsiasi pacchetto debian.

Post image
Infine per disinstallare la piattaforma Air basterà rimuovere il pacchetto adobeair-enu, che diventerà adobeair-it appena verrà rilasciata la versione finale localizzata in italiano, attesa per la fine del 2008.

Articoli correlati

DIASPORA* Facebook

Pubblicato il 2 settembre 2008 da e letto 1399 volte.

Link di trackback

Abbonati al feed RSS. Se non sai cos'è guarda qui.

Abbonati alla newsletter per ricevere via email ogni nuovo articolo pubblicato. L'indirizzo verrà gestito da FeedBurner.

Dai il tuo parere: Commenta questo articolo!
0 commenti su Adobe Air alpha per Linux
    Lascia un commento

    CC BY-NC-SA 3.0 2004-2012 Daniele Napolitano — Per informazioni sulla licenza leggere le Note legali
    Torna su